glasses-book

5 benefici delle fonti scritte di dati storici

Ci sono molte fonti di dati storici a cui gli storici e gli altri ricercatori si affidano quando raccolgono e posizionano risorse storiche di archivio. Tuttavia è provato che alcune fonti sono preferite rispetto ad altre perché forniscono opzioni migliori essendo verificabili e più precise. Una delle fonti preferite è la fonte scritta di dati storici.

In questo articolo, guarderemo i 5 benefici delle fonti scritte di dati storici e diremo qual è l’importanza di questi benefici.

1 L’informazione può essere facilmente condivisa

research-writing

Uno dei benefici più grandi delle fonti scritte dei dati storici è che possono essere facilmente condivise. Essendo scritte, diventa relativamente facile fare delle copie che possono poi essere condivise senza dover interferire con il testo originale. La maggior parte dei dati storici che abbiamo oggi viene infatti da qualche tipo di testo scritto.

2 L’informazione tende ad essere più accurata

magnifying-glass-book

I dati storici scritti tendono ad essere più accurati quando si comparano con altre sorgenti, perché la maggior parte di esso è solitamente compilata da persone che hanno vissuto l’evento direttamente o che erano molto vicine a persone che hanno vissuto l’evento e l’hanno registrato basato sulle loro esperienze. Dopo che un evento viene documentato scrivendo, sarà difficile alterarlo, oltre al fatto che è durato più della memoria del narratore.

3 L’informazione tende ad essere imparziale

highlight-book

Uno dei tanti benefici delle fonti scritte delle informazioni storiche è che molti autori si sono concentrati sul registrare gli eventi mentre avvenivano, e avevano raramente tempo o l’opportunità per inserire i loro pregiudizi mentre registravano gli eventi. Il processo di scrittura era tedioso e voleva molta pazienza e cura, lasciando così poco spazio per far spuntare i loro pregiudizi.

4 L’informazione stessa funge da evidenza

book-globe-pen

Una delle sfide incontrate quando si collezionano dati storici è la disponibilità delll’evidenza per verificare le fonti di informazioni. Tuttavia, quando si parla di fonti scritte, questo problema si riduce visto che il materiale in se è evidenza. È molto semplice datare materiale scritto perché la superficie, l’inchiostro e la lingua possono essere verificati per controllare se esistettero allo stesso tempo dell’avvenimento dell’evento.

5 L’informazione è una fonte di riferimenti

old-book-lamp

La bellezza delle fonti scritte dei dati storici è che diventano una fonte di riferimenti per gli altri, per esempio i traduttori che vogliono tradurre le informazioni in altre lingue, curatori, librerie e altre persone che preservano documenti storici. È provato quindi che le fonti scritte sono riferimenti attendibili ed affidabili.

Con questi benefici, è chiaro il motivo per cui la maggior parte degli storici preferiscono fonti scritte dei dati storici. Siamo sicuri che questo è stato un articolo informativo e vogliamo sapere quale potrebbe essere la tua preferenza personale e il perché.