researching-internet

Questi sono i 4 casi dove devi citare la tua fonte di informazioni

Abbiamo precedentemente parlato delle citazioni ed abbiamo evidenziato il perché è molto importante citare le tue fonti di informazioni quando raccogli e collochi informazioni per le piattaforme di risorse storiche e di archivio. Nel nostro precedente articolo, ci siamo principalmente concentrati su situazioni eccezionali dove è permesso non includere citazioni, ma in questo articolo, osserveremo i casi dove devi citare le tue fonti.

Questi sono i 4 casi dove devi citare le tue fonti di informazioni.

1 Quando fai un riferimento diretto ad informazioni da una fonte

library

Nella ricerca, qualsiasi fonte di informazione da cui ottieni data deve essere citata. Finché tu non sei l’origine dell’informazione devi essere in grado di indicare da dove è stata presa l’informazione. Questo è necessario perché permette il tracciamento delle fonti di informazioni e questo è ciò che aggiunge credibilità e verificabilità a qualsiasi risorsa storica e di archivio che viene pubblicata. Il fallimento a fare ciò permetterà ai lettori di screditare le tue scoperte.

2 Quando fai riferimento ad idee ottenute da una fonte specifica

looking-at-books

In alcuni casi, potresti avere un’idea che può essere attribuita ad una fonte specifica ma non essendo chiara abbastanza, usi le tue parole per aggiungere più chiarezza a questa idea. In questi casi, devi sempre ricordare la fonte originale dei dati. Visto che una grande porzione delle tue conclusioni è basata sulle idee di qualcun altro, è prudente chiarire ciò includendo una citazione. Questo per assicurare che le tue informazioni possono passare il test di verificabilità.

3 Quando fai referenze a dati di fatto

searching-book

Quando fai riferimento a dati di fatto nella ricerca storica, potrebbe essere difficile separare i fatti nel dominio pubblico dai fatti che vengono raggiunti da una fonte specifica. Considerando che le circostanze di fatto che vanno nella categoria della cultura generale non hanno bisogno di citazione, devi prima sempre essere in grado di distinguere la differenza tra essi perché se non è cultura generale allora deve avere una citazione. È quindi una buona idea tenere traccia di dove hai preso i tuoi fatti e verificare se sono unici di precise fonti.

4 Quando fai riferimenti a questioni di opinioni

open-book

Quando compili dati storici, sei legato ad avere tantissime informazioni basate su singole opinioni. In alcuni casi, sono così diffuse e anche legate al folclore che molte persone credono che sono fatti. Quando citi le tue fonti, ti renderai conto che sarà più facile verificare queste informazioni confrontandole ad altre fonti per consistenze ed inconsistenze, incrementando quindi la precisione delle tue informazioni.

Il punto è che le citazioni quando compili informazioni per piattaforme di risorse storiche e di archivio sono necessarie per permettere il tracciamento e la verifica delle fonti di queste informazioni, visto che ciò è necessario per assicurare che hai informazioni accurate.